Dichiarazioni e adempimenti

Il codice fiscale mette sotto scacco le certificazioni uniche dei percipienti esteri

di Lorenzo Gallio e Alexia Pinter

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Anche quest’anno si ripete la minaccia dell’impossibilità di procedere con l’invio telematico delle certificazioni, inserite nel modello CU, dei percipienti esteri privi di codice fiscale registrato nelle banche dati dell’anagrafe tributaria, con l’aggravante di non poter superare il problema con la presentazione di tali certificazioni in sede di presentazione telematica del 770 semplificato come avvenuto l’anno scorso.L’attuale quadro normativo prevede infatti che le dichiarazioni dei sostituti d’imposta rientrino nel novero degli atti, elencati nell’articolo 6, primo comma, lett. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?