Dichiarazioni e adempimenti

Per il credito d’imposta estero serve Unico

di Alessio Vagnarelli

Per la determinazione del reddito di lavoro prestato all’estero da un soggetto fiscalmente residente in Italia, il comma 8-bis dell’articolo 51 del Tuir prevede l’applicazione delle retribuzioni convenzionali (si veda per il 2016 il decreto interministeriale del 25 gennaio scorso) qualora l’attività di lavoro sia prestata all’estero in via continuativa e come oggetto esclusivo del rapporto di lavoro per un periodo superiore a 183 giorni (nell’arco di 12 mesi). Se il soggetto resta residente ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?