Dichiarazioni e adempimenti

Il 730 è congiunto? Si può usare il credito Irpef della moglie

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La dichiarazione congiunta non impedisce il pagamento attraverso compensazione dell’Irpef a debito del marito con quella risultante a credito dalla moglie. Questo anche se il credito d’imposta è maturato per il versamento delle ritenute operate per il lavoro prestato nell’impresa del marito. Ancorché i redditi di ciascuno vengano conteggiati separatamente infatti, l’unificazione delle posizioni fiscali dei coniugi non preclude l’attribuzione congiunta delle componenti che permettono la riduzione del carico fiscale complessivo, quali appunto le ritenute subite, i crediti ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?