Dichiarazioni e adempimenti

Il reverse charge all’italiana esce male dal confronto con l’Europa

di Benedetto Santacroce

Per semplificare la riscossione dell’Iva e di contribuire a contrastare la frode o l’evasione fiscale, la direttiva 2006/112/CE ha autorizzato gli Stati membri ad applicare il regime del reverse charge in ipotesi determinate.L’articolo 194 della direttiva disciplina la possibilità per gli Stati di introdurre un meccanismo di inversione contabile nel caso in cui la cessione di beni/prestazione di servizi imponibile sia effettuata da un soggetto passivo non stabilito nel territorio dello Stato in cui l’Iva è dovuta. Debitore ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?