Dichiarazioni e adempimenti

Unico, rischio maxi-sanzioni

di Rosanna Acierno

Con l’avvicinarsi della scadenza del 30 settembre aumenta il rischio per professionisti e intermediari di incappare nelle sanzioni per il tardivo invio di Unico. Oltre, infatti, alle sanzioni previste in capo al contribuente, l’articolo 7 bis del Dlgs n. 241/97 prevede per la tardiva o l’omessa trasmissione delle dichiarazioni dei redditi, Iva e Irap da parte degli intermediari abilitati l’applicazione di una sanzione amministrativa che va da 516 a 5.164 euro. Nel caso in ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?