Dichiarazioni e adempimenti

Lettere d’intento con dati dettagliati

di Luca De Stefani

Nelladichiarazione Iva 2017 continuano a essere richiesti i «numeri di protocollo» attribuiti dall’Agenzia alle dichiarazioni d’intento ricevute e i «numeri di partita Iva» degli esportatori abituali, anche se si tratta di dati già presenti negli archivi digitali delle Entrate. Quadro VI Oltre all’ammontare delle operazioni non imponibili, effettuate nei confronti degli esportatori abituali, da indicane nel rigo VE31, devono essere riepilogati, nei righi da VI1 a VI6, anche i dati delle dichiarazioni di intento ricevute per ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?