Dichiarazioni e adempimenti

Il credito d’imposta sui sistemi di allarme previsto anche per il 2017

di Marco Zandonà

LA DOMANDA Causa mancanza di adeguata informativa in materia, non da ultimo l'assenza di qualsiasi riferimento nelle guide fiscali dell'agenzia delle entrate in materia di interventi di ristrutturazione alla fattispecie del credito d'imposta per l'installazione di sistemi di allarme, previsto dalla legge di stabilità 2016, peraltro aggiuntivo ed alternativo allo specifico plafond di euro 96.000,00 sulle spese di ristrutturazione, si chiede se tale L’installazione di un sistema di allarme, eseguita e fatturata nel 2016, ed effettivamente pagata nel gennaio 2017, può fruire del credito d’imposta con il plafond di 96mila euro? È possibile effettuare il pagamento con modalità alternative al bonifico, come ad esempio un assegno bancario non trasferibile?
M.R. – Forlì

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?