Dichiarazioni e adempimenti

La compensazione anticipata del credito è violazione formale

di Laura Ambrosi

È illegittima la sanzione sulla compensazione anticipata in assenza di una esplicita contestazione della sussistenza del credito: si tratta, infatti, di una violazione formale, sanzionabile con la sola irrogazione degli interessi moratori. A fornire questa interpretazione è la Ctp Reggio Emilia 140/2/2017 , depositata il 17 maggio scorso (presidente e relatore Montanari). L’agenzia delle Entrate notificava a un contribuente un atto di recupero di un credito compensato, perché risultava utilizzato anticipatamente rispetto alla presentazione della dichiarazione. Venivano contestualmente irrogate ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?