Dichiarazioni e adempimenti

Assegnazioni ai soci, l’agevolazione resta anche se il versamento è carente

di Giovanni Petruzzellis

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Scade venerdì 16 giugno il termine per il versamento della seconda rata dell’imposta sostitutiva dovuta dalle società che hanno posto in essere lo scorso anno operazioni di assegnazione, cessione agevolata dei beni ai soci e trasformazione in società semplice, secondo la disciplina all’articolo 1, commi da 115 a 120, della legge 208/2015. L’omesso, insufficiente o tardivo versamento non determina, tuttavia, la decadenza dalle agevolazioni, poiché l’opzione si intende perfezionata con la sola indicazione nella dichiarazione dei redditi. Ma ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?