Dichiarazioni e adempimenti

Agenti di commercio, lo scomputo delle ritenute è rinviabile in Redditi

di Giovanni Petruzzellis

Lo scomputo delle ritenute a titolo d’acconto subite da agenti e rappresentanti di commercio può avvenire, alternativamente, nel periodo d’imposta di competenza delle provvigioni oppure secondo il criterio di cassa, ossia nell’anno in cui le ritenute stesse sono operate. La novità consegue alla modifica, disposta dall’articolo 5 del Dl 193/2016 agli articoli 22, comma 1 lettera c), del Tuir e 25-bis del Dpr 600/73. Con la prima modifica, in particolare, si stabilisce ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?