Dichiarazioni e adempimenti

La sostituzione della sola caldaia accede al 65% se viene certificato il risparmio

LA DOMANDA
Secondo “L’Agenzia informa”, sul sito delle Entrate, in ordine alle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico, «per lavori di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale si intende la sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione». In un condominio nel quale sono state installate le valvole a bassa inerzia nel 2010, sarebbe possibile, nel 2017, accedere agli sconti fiscali del 65 per cento, sostituendo il generatore esistente con uno a condensazione? Un nostro cliente dice che, se nel 2010 ha provveduto a installare le valvole (messa a punto della distribuzione), nel 2017, quando verrà installata la caldaia, le due condizioni sussisteranno “contestualmente” e, pertanto, ci saranno le condizioni per accedere all'agevolazione. Qual è il parere dell'esperto?
S.M. – Alessandria

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?