Dichiarazioni e adempimenti

L’integrativa lunga è possibile anche nel corso del giudizio

di Luca Benigni e Ferruccio Bogetti

La revisione dei termini per la presentazione della dichiarazione integrativa ha valenza sistematica e si applica retroattivamente. Tale facoltà può esercitarsi anche in sede processuale in quanto l’oggetto del giudizio è l’accertamento del corretto presupposto d’imposta applicabile indistintamente a qualsiasi rapporto tributario non ancora esaurito. Così la Ctr Lombardia 407/1/18 (presidente Chindemi, relatore Labruna). La vicenda Una Srl compila il 28 ottobre 2010 la dichiarazione Iva per il 2009 e inserisce per errore operazioni attive imponibili per ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?