Dichiarazioni e adempimenti

Due strade per errori fiscali e contabili

di Giorgio Gavelli

A completamento del puzzle occorre ricordare che: l’errore fiscale è quello commesso in dichiarazione (ad esempio per una variazione in aumento o in diminuzione omessa o errata), mentre l’errore contabile è quello commesso sui dati di bilancio (e, di conseguenza, anche nel calcolo delle imposte dovute); il principio contabile Oic 29 distingue gli errori contabili in «rilevanti» e «non rilevanti», in relazione – essenzialmente – all’influenza che l’errore può avere sulle decisioni dei soggetti destinatari del bilancio. In caso ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?