Dichiarazioni e adempimenti

L’autocertificazione rafforza l’assenza di stabile organizzazione

di Fabrizio Cancelliere

LA DOMANDA
Per un servizio fotografico realizzato in Italia, abbiamo ricevuto una fattura da parte di un’agenzia di modelle con sede in Inghilterra. La società ci ha inviato certificato contro le doppie imposizioni rilasciato dalle autorità fiscali del paese che attesta che la società è residente in tale paese, ma non attesta che la società è priva di una stabile organizzazione in Italia. Il certificato così rilasciato può essere considerato sufficiente per non applicare la ritenuta del 30%? I compensi pagati dovranno essere inseriti sul modello 770 da inviare il prossimo anno anche se non assoggettati a ritenuta?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?