Dichiarazioni e adempimenti

La nota di credito che corregge la fattura elettronica errata sconta il bollo

di Nicola Forte

LA DOMANDA
Sono un forfettario che ha deciso di emettere le fatture elettroniche
Mi sono accorto di avere emesso fatture con il codice Iva sbagliato (esente al posto di non soggetto).
Penso sia giusto procedere con l’emissione di una nota di credito che richiami la fattura errata (esempio, n. 1/2019) e con la contemporanea emissione della fattura corretta (esempio, la 24/2019 in data odierna).
La nota credito (esempio, nota credito 1/2019) sarà soggetta al bollo?
È corretto proseguire con la numerazione delle fatture o bisogna numerarla come quella errata?
C. C. – Cremona

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?