Imposte indirette

Assegnazione di immobili ai soci: trattamento ai fini delle imposte indirette

LA DOMANDA Una s.a.s. inattiva possiede un capannone industriale totalmente ammortizzato e con un valore di mercato di € 200.000,00. La s.a.s. è mantenuta in vita unicamente per la presenza del cespite. Sfruttando la disciplina prevista dal d.l. 83/2012 sarebbe possibile non applicare l'iva in caso di scioglimento della s.a.s. con assegnazione dell'immobile ai soci (tutti persone fisiche non svolgenti attività di impresa). Adottando questa soluzione, si chiede a quanto ammonterebbero le imposte di registro, ipotecaria e catastale e se esiste in questo caso qualche agevolazione.

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?