Imposte indirette

Cgue: no alle norme sulle successioni che vanno a beneficio solo dei residenti

di Alberto Santi

La normativa di uno Stato membro che discrimina i contribuenti, ai fini della liquidazione dell’imposta di successione e donazione, in funzione del luogo in cui risiede il disponente o il beneficiario, ovvero di dove sono ubicati i beni che ne costituiscono l’oggetto, è incompatibile con la libera circolazione dei capitali, riconosciuta dall’articolo 63 del Trattato Ue. La questione controversa. Lo ha ribadito la Corte di giustizia delle Comunità europee, con la sentenza 3 settembre 2014, nella causa C-127/12, che ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?