Imposte indirette

Ricalcolo del Fisco se lo chiede il giudice

di Ferruccio Bogetti

Il Fisco deve rideterminare l'ammontare dei tributi, sanzioni ed accessori dovuti dal contribuente in funzione delle basi imponibili decise dal giudice, se esse risultano inferiori a quelle originariamente accertate, e se i conteggi da eseguire sono specificamente indicati in sentenza e sono privi di aspetti discrezionali. Ciò perché la sentenza tributaria non elimina giuridicamente l'accertamento, ma si sostituisce alla dichiarazione del contribuente e all'atto impositivo. Al giudice non è impedito di far ricalcolare dall'amministrazione la pretesa tributaria ridimensionata. Sono ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?