Imposte indirette

Ravvedimento per chi ritarda i pagamenti ma se non si versa resta il rischio penale

di Massimo Sirri e Riccardo Zavatta

Chi omette il versamento dell’acconto Iva di dicembre è punito con la sanzione del 30% dell’importo non versato. Stessa pena per chi tarda il pagamento o lo effettua in misura insufficiente. Lo prevede l’articolo 13 del Dlgs n. 471/1997 che ammette, però, la possibilità di correggere la violazione concedendo uno sconto sulle sanzioni variabile in relazione alla velocità con cui il contribuente rimedia all’errore. In caso di ritardo non superiore a 15 giorni, infatti, la sanzione è ridotta ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?