Imposte indirette

Iva, la fattura va emessa dal fornitore comunitario

di Matteo Balzanelli e Massimo Sirri

Le cessioni di beni territorialmente rilevanti in Italia da parte di fornitore Ue devono essere certificate con emissione di fattura da parte di quest’ultimo e l’Iva deve essere assolta tramite reverse charge dal cessionario stabilito in Italia. In caso di mancato ricevimento della fattura si deve procedere alla regolarizzazione dell’acquisto tramite autofattura. In ogni caso, ai fini Iva non rileva l’eventuale emissione di fattura da parte del rappresentante fiscale in Italia del cedente Ue recante la sola partita Iva ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?