Imposte indirette

La polizza retroattiva «copre» il visto

di Giorgio Gavelli e Gian Paolo Tosoni

L’aver rilasciato un visto di conformità ai fini Iva o redditi (tranne modello 730), nell’attesa di perfezionare con la compagnia assicuratrice l’incremento del massimale da 1,032 a 3 milioni di euro (come previsto dall'articolo 6, comma 2, del decreto semplificazioni), non costituisce un problema (né per il professionista né per l’impresa che dispone del credito “vistato”), purché la copertura sia retroattiva. A rassicurare i molti professionisti che, nel mese di febbraio, hanno sottoscritto visti di conformità sulle dichiarazioni ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?