Imposte indirette

L’Ivafe si applica ai prodotti finanziari

di Gian Paolo Tosoni

Le attività finanziarie detenute all’estero devono essere indicate nel modello W, ma l’assoggettamento a Ivafe è previsto soltanto per i prodotti finanziari. Lo prevede l’articolo 9 della legge 30 ottobre 2014, n. 161 , ancorché le istruzioni ministeriali al modello Unico 2015 non ne facciano cenno. Il decreto legge n. 201/2011 ha introdotto, con l’articolo 19, commi 18-23, l’Ivafe ovvero l’imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero. Si tratta dell’equivalente dell’imposta di bollo “nazionale”. L’introduzione dell’Ivafe è stata ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?