Imposte indirette

Gli interventi sull’Iva lontani dalle linee comunitarie

di Andrea Parolini

La scelta del legislatore di strutturare la riforma del sistema sanzionatorio fiscale come una riforma con applicazione temporalmente ritardata (1 °gennaio 2016) e “a tempo” (2016-2017) è già stata oggetto di critiche. Questa decisione, dettata da esigenze di copertura del bilancio dello Stato, mal si concilia con il principio del favor rei (articolo 3, comma 3 del decreto legislativo 472/1997), ma andrebbe anche a creare una sorta di impianto sanzionatorio a due velocità (prima e dopo il biennio 2016/2017) ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?