Imposte indirette

«Rent to buy»: il punto di vista di Assonime dopo prassi e dottrina

di Gioacchino Pantoni, Claudio Sabbatini e Michele Ferrario Hercolani

Il contratto di godimento con successiva cessione (rent to buy) ha trovato lo scorso anno la disciplina civilistica. L’Agenzia delle Entrate ha fornito la propria interpretazione riguardo agli aspetti fiscali (imposte dirette ed indirette) del contratto che include una duplice operazione: di locazione prima e di cessione (eventuale) poi. Secondo la C.M. 19.2.2015, n. 4/E, il trattamento impositivo del rent to buy deve tener conto, sia per le imposte dirette sia per quelle indirette, delle differenti fasi in ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?