Imposte indirette

Sì al contratto di licenza con l’Iva più bassa

di Andrea Taglioni

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Non può essere considerata abusiva, in assenza di ulteriori elementi, la conclusione di un contratto di licenza con una società con sede in uno Stato membro che applica un'aliquota Iva ordinaria inferiore a quella dello Stato membro nel quale ha sede la società licenziante. All'amministrazione non è preclusa la possibilità di verificare la legittimità dell'operazione e di chiedere informazioni allo stato membro ma, se le prove su cui si basa la pretesa, provengono da un procedimento penale, al ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?