Imposte indirette

Il giusto regime per la posa di piastrelle

di Giampaolo Giuliani

LA DOMANDA Una società svolge attività di commercio all'ingrosso e al dettaglio di pavimenti e rivestimenti, fatturando ai propri clienti la cessione del bene con relativa posa in opera.
Si propongono di seguito due situazioni:
1) in caso di intervento di manutenzione ordinaria, si dovrebbe applicare l'Iva al 10% anche se il valore del bene ceduto è prevalente rispetto alla prestazione complessiva poichè la posa in opera è effettuata da chi ha fornito il bene (circolare 71/E del 7 aprile 2000 paragrafo 3.3);
2) nel caso in cui il rifacimento dei pavimenti e la posa rientrino in un più ampio intervento di ristrutturazione di cui alla lettera d), Dpr 380/2001, la risoluzione 71/2012 dispone che non essendo i rivestimenti classificabili quali beni finiti, la cessione e la posa debbano scontare l'Iva al 22%.
Qual è la giusta aliquota Iva nei due casi sopra esaminati? Quale aliquota Iva va applicata nel caso in cui la cessione con posa di pavimenti rientri nel completamento di un edificio di nuova costruzione?A.M. - Agliana

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?