Imposte indirette

Iva, senza modello il credito è «salvo» ma non si compensa

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Il credito Iva relativo a un’annualità d’imposta della quale si è omessa la dichiarazione non può essere disconosciuto se risulta da registri Iva e liquidazioni periodiche e non è contestato nel suo ammontare. Tale credito non può essere però usato in compensazione, perché manca il requisito della continuità temporale tra i periodi di imposta che è stata interrotta dal mancato riporto. Lo ha stabilito la Ctr Lombardia, sentenza 1721/44/16 (presidente Proietto, relatore Colavolpe). Una Srl genera un credito ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?