Accertamento e contenzioso

I contorni del nuovo reato di omesso versamento Iva

di Rosanna Acierno

Dal 22 ottobre 2015, a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. 24 settembre 2015, n. 158 con cui è stato riformato il sistema penale tributario, la soglia per la configurazione del reato dell’omesso versamento Iva è stata innalzata da 50.000 a 250.000 €. Alla luce di questa nuova e più alta soglia, dunque, non avranno più conseguenze di natura penale quei contribuenti che, prima del 22 ottobre 2015, non hanno versato l’Iva dovuta per importi fino a 250.000 ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?