Imposte indirette

Ravvedimento senza doppia sanzione per l’Iva

di Dario Deotto

Il ravvedimento operoso viene sempre più visto, almeno dall’Amministrazione finanziaria, come strumento di compliance (la riprova si è avuta con le recenti lettere volte a regolarizzare l’annualità 2012). Va rilevato che la ratio originaria del ravvedimento operoso risultava quella di consentire all’autore di omissioni o irregolarità di rimediarvi spontaneamente, prima della constatazione delle violazioni da parte dell’amministrazione. Due risultavano le peculiarità del ravvedimento: la spontaneità, posto che l’istituto era utilizzabile soltanto prima dell’intervento dell’amministrazione; l’ambito temporale entro il quale ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?