Imposte indirette

Rimborsi diretti a rischio

di Matteo Balzanelli, Massimo Sirri e Riccardo Zavatta

La tesi sostenuta nell’ordinanza 19482/16 potrebbe indurre a ritenere che un soggetto non residente, identificato direttamente o con rappresentante fiscale in Italia, possa chiedere il rimborso dell’eventuale eccedenza a credito solo attraverso il rimborso “interno” e non mediante il rimborso “diretto”. Tale soluzione pare tuttavia criticabile alla luce delle previsioni contenute nella direttiva di rifusione. La Corte di cassazione, nel rimettere la questione alle Sezioni unite, sostiene infatti che, per le operazioni rilevanti in Italia, effettuate da un soggetto ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?