Imposte indirette

L’Iva sui servizi segue il principio di cassa

di Giorgio Confente

LA DOMANDA Una Srl, con vulume d’affari inferiore ad 2 milioni di euro, che svolge attività di ristorazione, deve pagare l’Iva per cassa o per competenza? In altre parole, se la società non emette fatture per le prestazioni effettuate a favore di un altro soggetto Iva per l’anno in corso deve comunque pagare l’Iva sulle competenze maturate ma non incassate nell’anno o può rinviare il pagamento dell’Iva al momento dell’incasso delle somme dovute e quindi solo all’emissione delle fatture? Se le fatture sono state emesse nell’anno in corso ma non sono state pagate qual è il momento in cui sorge l’obbigo di pagare l’Iva?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?