Imposte indirette

Depositi Iva, ammessi anche i beni «nazionali»

di Benedetto Santacroce

La riforma dei depositi Iva, contenuta nel Dl 193/2016 (legge 225), che ha motivazioni chiaramente antievasione, determina sostanziali modifiche al trattamento fiscale e gestionale delle merci nel momento della loro introduzione e nel momento della loro estrazione dal deposito. In effetti, l’introduzione e l’estrazione dei beni costituiscono le fasi più delicate dell’intero regime, in quanto proprio a questi momenti si riconducono rispettivamente gli effetti di sospensione dell’applicazione dell’imposta e di assolvimento dell’imposta. Quello che è essenziale ricordare nell’esaminare le ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?