Imposte indirette

Per il gruppo Iva italiano limiti non in linea con la Ue

di Matteo Mantovani e Benedetto Santacroce

L’adesione al gruppo Iva nazionale è opzionale e riservata ai soli soggetti passivi. La scelta del legislatore italiano, tuttavia, andrebbe chiarita alla luce delle regole comunitarie, da cui l’istituto trae legittimazione. La limitazione ai soli soggetti passivi non appare in linea con tali regole. L’articolo 11 della direttiva Iva parla genericamente di «persone» quando afferma il requisito soggettivo per l’adesione al gruppo Iva e la giurisprudenza della Corte Ue è stata netta in proposito. La sentenza Commissione/Irlanda ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?