Imposte indirette

La manutenzionde sugli aerei inglesi e francesi non è soggetta ad Iva

di Giorgio Confente

LA DOMANDA Una società italiana effettua manutenzione su aeri di linea per due committenti soggetti passivi Ue (Francia e Inghilterra) ed emette fattura “non soggetta Iva” ai sensi dell’articolo 7-ter, comma 1 lettera a. È corretto il comportamento tenuto dalla società o dovrebbe invece emettere fattura “non imponibile Iva” ai sensi dell’articolo 8-bis, comma 1, lettera c) con conseguente concorrenza delle operazioni fatturate alla formazione del plafond per gli esportatori abituali?
A.F. – Roma

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?