Imposte indirette

Nessun riaddebito Iva per i lavori previsti dal reverse charge

di Gianpalo Giuliani

LA DOMANDA La guida alle agevolazioni su ristrutturazioni dell’Agenzia alla pagina n.30 elenca i casi in cui che non si applica l’Iva agevolata (10%). L’ultimo, che si riferisce alle prestazioni di servizi (subappalti), dice che la ditta subappaltatrice deve fatturare ad aliquota ordinaria del 22%. Ma se si tratta di lavori che rientrano nei codici Ateco previsti dal reverse charge non si applica quest’ultimo, quindi senza nessun addebito di Iva?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?