Imposte indirette

Per l’attività occasionale all’estero si applica l’Iva straniera

di Giorgio Confente

LA DOMANDA
Mia moglie, pensionata, senza partita Iva ha scritto un libro, fatto stampare in Germania, senza appoggiarsi ad alcuna casa editrice. Si occuperà direttamente della vendita che in questo caso è un’attività occasionale. Il testo del libro viene caricato sul sito internet della ditta tedesca e poi la ditta stampa i libri in Germania e invia gli stessi tramite corriere alla residenza in Italia.
La ditta tedesca invia tramite internet una fattura chiedendo anche il pagamento dell’Iva tedesca con aliquota del 7 per cento.
Ai fini Iva, la fattura va integrata con il pagamento dell’Iva in Italia tramite modello F24 e con quale aliquota? Quali sono gli obblighi eventualmente da osservare ai fini della fatturazione elettronica a decorrere dal primo gennaio 2019? Si possono considerare i redditi derivanti dalla vendita dei libri come redditi diversi derivanti da attività occasionale? Si deve emettere ricevuta?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?