Imposte indirette

Bozze precompilate impossibili da usare se non si unifica l’iter di integrazione

di Raffaele Rizzardi

Nella prassi corrente vengono chiamate autofatture sia quelle emesse dal cliente – vedremo per quale motivo – sia quelle meramente integrate dal destinatario, per computare e assolvere il tributo di cui è debitore al posto del cedente o prestatore. Debito che nella maggior parte dei casi si compensa con il diritto di detrazione, senza quindi alcun versamento all’Erario. Ma in tal modo, come nello split payment, si evita che venga esercitata la detrazione di un’imposta che chi ha emesso ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?