Imposte indirette

Iva, sì al doppio prelievo se l’operazione risulta inesistente

di Fabrizio Cancelliere e Gabriele Ferlito

In materia di Iva, il principio di neutralità dell’imposta non opera in presenza di operazioni fraudolente. Pertanto è pienamente legittimo il comportamento dell’agenzia delle Entrate che, fermo restando il debito di imposta sorto in capo al cedente/prestatore, contesta la detrazione dell’Iva in capo al cessionario/committente determinando, di fatto, un doppio prelievo. Sono queste le conclusioni della Ctp Vicenza 337/2/2019 (presidente e relatore Tomaselli). La vicenda riguarda alcune operazioni intercorse tra due società appartenenti al medesimo ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Abbonati a Digital Fisco per avere gli approfondimenti del Quotidiano del Fisco e il Quotidiano del Sole 24 Ore in versione digitale.

Approfitta della promozione, 3 mesi di prova a € 44,90

Abbonati

Sei già in possesso di username e password?