Esclusa la soggettività passiva Iva per l'associato in partecipazione

CONTENZIOSO

Le somme percepite dall'associato in partecipazione sono equiparabili, sotto il profilo fiscale, alla distribuzione degli utili fra i soci. È questo il passaggio «chiave» della sentenza 15 novembre 2013 n. 25701 con cui la Suprema corte ha escluso, anche per fattispecie anteriori al 2003, la soggettività passiva Iva del soggetto chiamato a prestare attività lavorativa in seno al contratto di associazione in partecipazione. L'articolo 5 del decreto Iva (Dpr 633/1972) stabilisce, al comma 2, che non ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?