ACCERTAMENTO

Raddoppio dei termini solo se l'illecito è evidente

di Rosanna Acierno

Il raddoppio dei termini di accertamento è legittimo solo se fin dall'inizio della verifica tributaria emergano chiari e obiettivi indizi di illeciti tributari

Il raddoppio dei termini di accertamento è legittimo solo se fin dall'inizio della verifica tributaria emergano chiari e obiettivi indizi di illeciti tributari con rilevanza penale. Va considerato tardivo, quindi, l'avviso emesso oltre il 31 dicembre del quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione se i fatti che costituiscono ipotesi di reato sono stati contestati ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?