Persone fisiche

Niente «prima casa» se il bene è ceduto ed entro l'anno c'è solo un preliminare

di Ulderico Izzo

La Suprema corte, con l'ordinanza 29 luglio 2014 n. 17144, si è pronunciata in relazione alla perdita del beneficio prima in caso di vendita dell'abitazione prima del decorso del quinquennio dalla data di acquisto. La decisione in esame sancisce il principio in base al quale, laddove il contribuente alieni l'immobile anzitempo, per impedire la decadenza dell'agevolazione sul primo acquisto, occorre stipulare un nuovo acquisto non essendo sufficiente dar corso a un contratto preliminare di vendita. La vicenda processuale nasce ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?