Persone fisiche

Legittimo l'uso del credito Irpef «smarrito» dal professionista

di Giuseppe Carucci e Barbara Zanardi

Non sono dovute imposte e sanzioni per l'utilizzo in compensazione di un'eccedenza Irpef maturata in un'annualità per la quale l'omessa presentazione della relativa dichiarazione è imputabile al professionista incaricato, purché il contribuente provi l'esistenza del credito. È quanto emerge dalla sentenza 3641/2014 della Ctr Lombardia . La controversia riguarda un atto di recupero con il quale l'agenzia delle Entrate contesta l'utilizzo in compensazione di un credito Irpef maturato nell'annualità precedente in cui è stata omessa la dichiarazione e ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?