Persone fisiche

Per la morosità il «rimedio» è la risoluzione del contratto

di Luciano De Vico

LA DOMANDA Sono proprietario di un appartamento e di un magazzino affittati a un soggetto che, per problemi di difficoltà economica, ha accumulato una serie di ritardi cronici nel pagamento del canone, arrivando a saltare diverse rate. Preparando la dichiarazione dei redditi, ho avuto conferma che dovrò pagare le imposte su tutto l'importo contrattuale, quindi su un canone teorico, anziché su quello incassato. Vorrei sapere se l'unico modo per liberarmi dell'obbligo di pagare le imposte è avviare la procedura di sfratto. Finora non l'ho fatto per evitare spese legali. Oltretutto, avendo un altro alloggio che presto sarà libero da affittare, temo di ritrovarmi nella stessa situazione. (P.P. - Salerno)

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?