Persone fisiche

La chance del ravvedimento lungo anche per sanare la prima rata

di Siro Giovagnoli e Emanuele Re

Chi omette di versare la seconda o unica rata dell’acconto 2014 della cedolare secca può mettersi in regola con il ravvedimento operoso. Questo istituto consente di sanare il mancato pagamento integrale o parziale a condizione che non siano iniziati accessi, ispezioni o verifiche. In particolare, i contribuenti hanno a disposizioni tre strade per correggere gli errori. Il ravvedimento «sprint» va effettuato entro il 14° giorno successivo alla scadenza e consente di sanare la violazione con il pagamento dell’imposta dovuta, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?