Persone fisiche

Bonus per i lavori in casa anche in sequenza

di Luca De Stefani

Le rate residue della detrazione Irpef del 50% per l'acquisto di mobili, iniziata da un soggetto, poi deceduto, non può essere trasferita agli eredi, in quanto non sono applicabili le stesse norme che regolano il bonus sulle ristrutturazioni edilizie. Se su un'abitazione, negli anni precedenti, sono stati effettuati interventi di recupero edilizio, usufruendo della detrazione del 50% su spese fino a 96mila euro (36% su massimo 48mila euro fino al 25 giugno 2012), è possibile agevolare un'ulteriore spesa di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?