Persone fisiche

Indennità di fine mandato, la rinuncia non cancella il prelievo

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La rinuncia all'indennità di fine mandato da parte dei soci amministratori non elimina la tassazione in capo agli stessi senza che nasca nel contempo una sopravvenienza attiva per la società. Infatti non viene alterato il regime fiscale del credito oggetto di rinuncia, che anche se non corrisposto deve, nel caso di reddito di lavoro autonomo, essere sempre assoggettato a ritenuta d'acconto. Poi l'indennità di fine mandato non è assimilabile al versamento a fondo perduto o in conto capitale erogato ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?