Persone fisiche

Piani di risparmio a lungo termine a rischio di incompatibilità con le norme Ue

di Dario De Santis

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

I piani di risparmio a lungo termine (cosiddetti Pir), come noto, stanno riscuotendo un notevole successo e ciò in ragione delle significative agevolazioni fiscali ad essi correlate: senonchè la relativa disciplina suscita qualche perplessità in ordine alla compatibilità con il diritto euro-unitario e, segnatamente, con le norme del Tfue sulla libera circolazione dei capitali e sul divieto di discriminazione. Il tema si pone, in particolare, quanto allo specifico regime di non imponibilità, riservato alle persone fisiche residenti in ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?