Persone fisiche

Il rientro in Italia nel 2018 preclude il regime agevolato più favorevole

di Daniela Ghislandi e Nicoletta Marra

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il lavoratore rientrato in Italia nel 2018 non può sfruttare dal periodo d’imposta 2020 il più favorevole (in termini di minore imposizione fiscale) regime degli impatriati, «in quanto per espressa disposizione normativa (articolo 5, comma 2, del Dl 34/2019) ai soggetti che hanno trasferito la residenza in Italia prima dell’anno d’imposta 2020, come il contribuente istante, continuano ad applicarsi le previsioni contenute nella versione dell’articolo 16 del Dlgs 147/2015 antecedente alle modifiche operate» dal decreto crescita della scorsa primavera. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?