Professione e studio

Pensioni, per i professionisti niente supplementi con sanzioni in sospeso

L’omessa o tardiva comunicazione dei contributi alla Cassa (nel caso concreto, la Cassa di previdenza dei dottori commercialisti) legittima l’ente privato a irrogare le sanzioni e nega il riconoscimento del supplemento di pensione. È la conclusione della Cassazione, sentenza 24882/2014 , che ha dato torto a un dottore commercialista pensionato, che nel 2004 non si era accorto di dover pagare il contributo soggettivo, oltre alla quota integrativa sul volume d’affari. In quell’anno, infatti, è ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?