Professione e studio

La superficialità del fiscalista consente di ridurre la sanzione

di Rosanna Acierno

È possibile invocare e ottenere la riduzione delle sanzioni qualora l’irregolare tenuta delle scritture contabili è addebitabile al fiscalista. In tal caso, infatti, pur ravvisando una culpa in eligendo e in vigilando del contribuente, le violazioni commesse sono addebitabili esclusivamente alla superficialità del professionista. Sono queste le principali conclusioni cui è giunta la Ctr Aosta 7/1/15 (presidente Longarini, relatore Lotti). La pronuncia trae origine da un ricorso contro alcuni avvisi di accertamento relativi a diversi anni di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?